Call nowBook now

Rally d’Ogliastra 2016

rally_d_ogliastra_2016-1200x675.jpg

Rally d’Ogliastra 2016

Sesto appuntamento della Porto Cervo Racing e di Mediterranean Team nell’Ogliastra del Supramonte e dei centenari e terza tappa della serie Sardegna Rally Cup, il Rally d’Ogliastra presenta per l’edizione 2016, molte novità interessanti e 90 km di prove speciali che attraverseranno il territorio dal mare alla montagna.

Ci saranno innanzitutto 14 paesi coinvolti – dice Gianni Coda della Porto Cervo Racing  – Talana, Urzulei, Baunei, Triei, Lotzorai, Girasole, Tortolì, Villagrande, Lanusei, Arzana, Elini, Ilbono, Loceri e Bari Sardo, rendendo di fatto protagonista quasi tutta la provincia che alla gara dà il nome

programma_rally_d_ogliastra_2016Si comincia venerdì 18 con le verifiche tecniche e sportive a Lanusei presso il Municipio. Sabato si apre la gara a Tortolì con la cerimonia di partenza da Piazza Rinascita, lo start darà il via alle due nuove prove speciali della prima giornata:  la Loceri – Lanusei e la Talana – Urzulei entrando di fatto e per la prima volta, negli asfalti che celebrano la montagna più selvaggia del Supramonte di Urzulei. Le ps molto tecniche, saranno da ripetere entrambe due volte. Domenica il Rally d’Ogliastra tornerà alle sue origini con le prove che lo hanno visto nascere negli asfalti “di casa”: la Tarè, prova dei nuraghi nelle campagne ilbonesi e la Selvaggio Blu nello splendido scenario di Santa Maria Navarrese.

La cerimonia di arrivo e premiazione (domenica alle 15,30) è prevista nella nuova location di Tortolì in piazza Rinascita, a salutare gli equipaggi e il pubblico degli affezionati.